Ricerca – COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA (CBC)

Committente/Finanziatore: Consiglio d’Europa
Periodo: 2012-2013

PremessaNel 2010-2011, in risposta ad un invito dei Ministri Europei delle Amministrazioni Locali e Regionali espresso nella 16° sessione della loro Conferenza (Utrecht, 16-17 Novembre 2009), il CDLR ha svolto un lavoro di identificazione degli ostacoli alla cooperazione transfrontaliera messa in atto dalle autorità locali e dalle comunità, delle misure o soluzioni adottate per superarli e delle “buone pratiche” in questo ambito.Questo lavoro di ricerca è permesso di produrre una ampia documentazione (disponibile qui). Scopo del presente lavoro è la redazione di un Manuale che possa essere utilizzato dagli attori della cooperazione transfrontaliera

Obiettivo generale: Elaborare un Manuale di soluzioni pratiche per superare gli ostacoli alla cooperazione transfrontaliera. Il Manuale dovrebbe includere esempi di, o suggerimenti per, pratiche attuate negli Stati membri e idonee all’applicazione da parte di altri Stati o autorità locali o regionali, allo scopo di superare o eliminare gli ostacoli che si incontrano nella cooperazione con altri stati e/o autorità locali e regionali a cavallo di un confine comune

Obiettivi specifici:

  • Il Manuale dovrebbe riporate soluzioni pratiche già esistenti o deducibili da casi concreti rilevati in Europa
  • L’approccio utile ad identificare le soluzioni dovrebbe partire dai problemi. La prima esigenza è quindi quella di individuare le aree in cui si realizza la cooperazione transfrontaliera (politiche sociali, istruzione, cultura, salute, trasporti, infrastrutture, ambiente, ecc.)
  • Per ogni area, dovrebbero essere individuati i problemi tipici

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenti chiusi